martedì 7 gennaio 2014

RECENSIONE "IO PRIMA DI TE" DI JOJO MOYES



Titolo: Io prima di te
Autrice: Jojo Moyes 
Edito da: Mondadori (Collana: Omnibus)
Prezzo: 14,90 € 
Genere: Narrativa moderna e contemporanea
Pagine: 396


Trama
A ventisei anni, Louisa Clark sa tante cose. Sa esattamente quanti passi ci sono tra la fermata dell’autobus e casa sua; sa che le piace fare la cameriera in un locale senza troppe pretese nella piccola località turistica dove è nata e da cui non si è mai mossa e, probabilmente, nel profondo del suo cuore sa anche di non essere davvero innamorata di Patrick, il ragazzo con cui è fidanzata da quasi sette anni. Quello che invece ignora è che sta per perdere il lavoro e che, per la prima volta, tutte le sue certezze saranno messe in discussione. A trentacinque anni, Will Traynor sa che il terribile incidente di cui è rimasto vittima gli ha tolto la voglia di vivere. Sa che niente potrà essere più come prima, e sa esattamente come porre fine a questa sofferenza. Quello che invece ignora è che Lou sta per irrompere prepotentemente nella sua vita portando con sé un’esplosione di giovinezza, stravaganza e abiti variopinti. E nessuno dei due sa che sta per cambiare l’altro per sempre. Io prima di te è la storia di un incontro. L’incontro fra una ragazza che ha scelto di vivere in un mondo piccolo, sicuro, senza sorprese e senza rischi, e un uomo che ha conosciuto il successo, la ricchezza, la felicità, e all’improvviso li ha visti dissolversi, ritrovandosi inchiodato su una sedia a rotelle. 

Due persone profondamente diverse, che imparano a conoscersi senza però rinunciare a se stesse, insegnando l’una all’altra a mettersi in gioco. 


Inauguro il 2014 con la recensione di "Io prima di te", questa per me è una recensione emotiva in quanto a fine lettura mi ha lasciato con mille sensazioni contrastanti tra di loro...
La Moyes ha saputo descrivere una storia delicata con una maestria eccezionale: Will Traynor, tetraplegico a causa di un incidente, è costretto a vivere su una sedia a rotella e a dipendere da tutti perfino per le semplici azioni quotidiane. Ciò lo porta a prendere una decisione che cambierà per sempre la sua vita ma poi entra nella sua vita Louisa Clark che gli farà compagnia per sei mesi e forse ancora una speranza c'è....

Sono uscita devastata da questa lettura (chi ha letto ipdt mi capisce benissimo) perchè non me lo aspettavo per niente che la storia potesse concludersi in quel modo... E' un libro che ti fa riflettere seriamente sulle scelte che possono cambiare la tua vita per sempre, mi sono affezionata molto ai personaggi e soprattutto a Will.

Un altro punto a favore del libro è che la scrittrice ha scelto di raccontare l'evolversi della storia dal punto di vista di Luisa ma si può leggere anche il punto di vista dei genitori di Will, di Nathan (l'assistente di Will da più di 2 anni) e Treena (la sorella di Louisa con la quale ha un rapporto di amore-odio): appoggio pienamente questa scelta perchè così è possibile leggere le sensazioni che hanno gli altri personaggi, un modo di conoscerli ancora meglio!

Lo consiglio assolutamente, merita di essere letto perchè è un libro struggente ed emozionante, pieno d'amore (non volevo che finisse!).

Voto:



Se volete vedere la mia video recensione, cliccate QUI.

3 commenti:

  1. Bellissimo libro con un finale tristissimo!
    Anche per me leggerlo è stato devastante :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una lettura che porterò sempre nel mio cuore! <3

      Elimina
  2. anche io ne sono uscita devastata.. è stupendo come libro!!!

    RispondiElimina